Lenti a contatto post-trapianto

Il Trapianto di Cornea (o Cheratoplastica) è un atto chirurgico al quale si ricorre in caso di cornee patologiche in cui nessun ulteriore trattamento terapeutico può dare risultati funzionali o conservativi. Vi sono più tecniche chirurgiche applicabili e la scelta della tecnica più adatta è, chiaramente, totalmente a carico del chirurgo e frutto delle sue valutazioni cliniche.

 

Nel post-operatorio, in seguito alle forze attuate dalle suture applicate e alle normali modificazioni che la cornea trapiantata può subire, si possono avere delle forti irregolarità corneali e degli astigmatismi più o meno elevati. In tutti questi casi il recupero della visione ottimale si può raggiungere grazie all’utilizzo di Lenti a contatto post-trapianto che permettono di regolarizzare il più possibile il profilo corneale e compensare astigmatismi elevati, difficilmente correggibili tramite l’utilizzo di occhiali.

Le Lenti maggiormente utilizzate in questi casi sono le LAC Rigide Gas-Permeabili ma a volte anche delle lenti a contatto morbide possono dare degli ottimi risultati. La progettazione delle Lenti a contatto post-trapianto deve essere accuratissima e vanno tenuti in grande considerazione tutti i fattori morfologici e fisiologici del segmento anteriore del paziente trapiantato. Una lente con una progettazione approssimativa o con una dinamica errata può causare danni alle strutture della cornea innestata, mettendo in pericolo il risultato chirurgico ottenuto.

 

Di fondamentale importanza è anche il rispetto del protocollo di utilizzo e manutenzione della lente che verrà stilato per il portatore; dovranno essere eliminati o ridotti al minimo tutti i fattori di rischio di complicanze dovute alle Lenti a contatto post-trapianto, molto più numerosi rispetto a quelli a cui va incontro in un normale portatore di lenti a contatto.

 

Lo Studio Cattozzo offre valide soluzioni visive a seguito di un trapianto di cornea, operazione che può comportare forti irregolarità corneali e astigmatismi è più o meno elevati.

Per ovviare al problema il laboratorio di Pavia propone lenti a contatto post-trapianto che possono favorire il recupero della visione ottimale, risultato difficilmente raggiungibile con l’utilizzo degli occhiali.

Share by: